Dentro il viaggio al tempo del Coronavirus

Ciao, è un pò che sono davanti al pc e provo a scrive e descrivere cosa sia  questo “Codiv-19” per noi agenti di viaggio. E’ difficile. Difficile perchè si hanno un vortice di emozioni, difficile perchè ancora non è finita, difficile perchè ha colpito il “nostro” Mondo. Siamo “abituati” a fronteggiare difficoltà, siamo addestrati a risolvere i problemi, il nostro FANTASTICO lavoro ci porta in ogni angolo del Pianeta, la priorità in tutto questo è la soddisfazione totale del cliente, dell’amico. Ma questa volta non eravamo pronti al rifiuto della Terra intera a “noi”. E’ come se Lei, si, proprio Lei, ci rifiutasse, in ogni Paese, in ogni suo elemento, aria, terra e acqua. Non possiamo volare, non possiamo navigare, non possiamo prendere un treno e non possiamo realizzare i vostri desideri. Stiamo annullando viaggi, treni, voli, cercando di recuperare il massimo nel minor tempo possibile per voi. Si esatto…un lavoro frustrante, deludente sotto ogni punto di vista. Un annullamento di un qualsiasi servizio è frustrante per noi, non immaginiamo quanto lo possa essere per voi! Che avete pianificato, sognato e faticato per potere avere qualche giorno di libertà e spensieratezza. Bene, questa frustrazione noi la tramutiamo in forza, per rendervi il miglior servizio possibile, per potervi fare viaggiare ancora ed assaporare l idea che la Terra, che noi amiamo tanto, ritorni ad amare noi.

Con questo augurio, con questa forza e speranza, vi diamo una piccolo assaggio di quello che per noi è vita….vogliamo condividerlo con voi! (clikka qui)

Un abbraccio….